Un decalogo per i caregiver per la gestione dell’emergenza Coronavirus

A cura di Valentina Nicolosi Le malattie neurodegenerative e le demenze hanno importanti conseguenze emotive sui pazienti e sui loro familiari, che spesso vivono una sensazione di isolamento e di abbandono. In un momento di emergenza come questo, in cui tutta la popolazione è vincolata a rimanere a casa per contenere il contagio, è facile immaginare come tale sensazione possa essere amplificata. […]

23 Marzo 2020|ULTIM'ORA|0 Comments

L’incidenza di demenza è maggiore negli anziani con scarsa acuità visiva

A cura di Anna Mega Sebbene sia noto come la scarsa acuità visiva sia associata ad un maggior rischio di demenza, sono scarsi gli studi che hanno indagato longitudinalmente questa relazione escludendo l’influenza di altri potenziali fattori di rischio, come i fattori demografici (es. età, sesso, istruzione), condizioni mediche (es. rischio cardiovascolare, depressione), stile di vita (es. dieta, esercizio fisico). […]

5 Marzo 2020|ULTIM'ORA|0 Comments

L’istruzione dopo i 50 anni è un fattore di protezione contro l’espressione dei sintomi della demenza

A cura di Cristina Festari Negli ultimi decenni è stato dimostrato che l’istruzione, insieme all’occupazione lavorativa e alle attività cognitivamente stimolanti (quali l’apprendimento di una lingua, la lettura o l’enigmistica) contribuiscano ad accrescere la “riserva cognitiva”, cioè la capacità di ottimizzare o massimizzare le prestazioni attraverso il reclutamento differenziale di reti cerebrali. Si ritiene che una riserva cognitiva alta permetta di mantenere e preservare un comportamento funzionalmente adeguato durante l’invecchiamento, proteggendo dalla demenza.  […]

27 Febbraio 2020|ULTIM'ORA|0 Comments

Intervista al Prof. Frisoni e alla Prof. Di Luca sulla Malattia di Alzheimer: obiettivi e sfide della ricerca

A cura di Valentina Saletti In un’intervista della giornalista Sonja Riva per la RSI (radiotelevisione svizzera), il Prof. Giovanni B. Frisoni, neurologo, direttore della Clinica della Memoria di Ginevra e responsabile dell’Unità di Neuroimmagine e Epidemiologia Alzheimer dell’IRCCS Fatebenefratelli di Brescia e la Prof. Monica Di Luca, ordinario di farmacologia all’Università di Milano La Statale, presidente di European Brain Council e vicepresidente di Airalzh onlus, hanno parlato in modo chiaro ed esaustivo della malattia di Alzheimer e delle principali sfide della ricerca, partendo dalla definizione della stessa. […]

7 Febbraio 2020|ULTIM'ORA|0 Comments

Associazione tra i biomarcatori del CSF e i cambiamenti strutturali nella malattia di Alzheimer e nella demenza frontotemporale ad esordio precoce

A cura di Anna Mega Precedenti studi hanno rilevato specifiche differenze tra malattia di Alzheimer (AD) e demenza frontotemporale (FTD) in relazione al pattern di sostanza bianca e grigia, nonché ai profili dei biomarcatori nel liquido cerebrospinale (CSF). Gli autori di uno studio pubblicato su Human Brain Mapping hanno voluto esaminare tale relazione, comparando pazienti AD e FTD ad esordio precoce (EOAD e EOFTD). […]

23 Gennaio 2020|ULTIM'ORA|0 Comments

Migliorare la cura della demenza riducendo i costi: l’iniziativa dell’Alzheimer Association

A cura di Cristina Festari Poco prima della pausa natalizia, l’Alzheimer’s Association®, la principale organizzazione americana di volontariato nella cura, supporto e ricerca dell’Alzheimer, ha annunciato di aver lanciato una nuova iniziativa volta a far fronte ai crescenti costi dell’assistenza per la demenza e a migliorare l’esperienza e gli esiti dei pazienti che ne sono affetti. […]

9 Gennaio 2020|ULTIM'ORA|0 Comments

I sogni di Natale degli anziani soli? Da oggi possono essere realizzati!

A cura di Valentina Nicolosi Cari lettori, Natale è la festa più attesa dell’anno, tempo di regali ma soprattutto un momento da condividere con i propri cari. Ricordiamo però che per molti malati che trascorrono il Natale lontano da casa il 25 Dicembre può rivelarsi un momento di solitudine. Vi segnaliamo l’iniziativa “Nipoti di Babbo Natale” che ha il nobile scopo di realizzare i desideri degli ospiti di strutture residenziali che non possono trascorrere il Natale in famiglia. A questi anziani è stato proposto di scrivere una lettera a Babbo Natale esprimendo un desiderio (un maglione, un profumo, dei biscotti…) che è stato poi riportato sul sito www.nipotidibabbonatale.it. […]

12 Dicembre 2019|ULTIM'ORA|0 Comments

Intervista al Prof. Frisoni: il premio “Lombardia è Ricerca”, un buon segnale per la ricerca sulla demenza

A cura di Valentina Saletti Sulla piattaforma digitale Open Innovation di Regione Lombardia è stata recentemente pubblicata un’intervista al Prof. Giovanni Battista Frisoni, responsabile della U.O. Neuroimmagine ed Epidemiologia Alzheimer dell’IRCCS Istituto Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli di Brescia e direttore della Memory Clinic dell’Ospedale Universitario di Ginevra. Per prima cosa, il Prof. Frisoni, parlando dei trattamenti e della ricerca in ambito di demenza, afferma di operare a partire da due presupposti, quello che guarda all’oggi, al miglioramento della qualità della vita di pazienti con disturbi di memoria o demenza conclamata, e quello che punta al domani, ossia alla prevenzione. Sul primo presupposto si può intervenire a livello farmacologico e psicosociale.  […]

2 Dicembre 2019|ULTIM'ORA|0 Comments

Il tempo conta! Diamo priorità alla salute del nostro cervello!

A cura di Anna Mega Con l’avanzare dell’età, aumenta anche il numero di persone colpite da malattie neurodegenerative e ciò ha un impatto notevole sul singolo e sulla società. Nonostante la ricerca scientifica ci abbia permesso una conoscenza sempre maggiore delle stesse, ciò non basta. Per ridurre il rischio di sviluppare tali malattie è necessaria un’azione congiunta che coinvolga il singolo cittadino, i responsabili politici, i ricercatori, gli enti finanziatori e gli operatori sanitari. […]

14 Novembre 2019|ULTIM'ORA|0 Comments

“Lombardia è Ricerca”: ecco a chi è stato assegnato il prestigioso premio della Regione Lombardia

A cura di Valentina Saletti Come riportato in un articolo del Corriere della Sera dello scorso 6 settembre, il Prof. Guido Kroemer si è aggiudicato il premio internazionale “Lombardia è Ricerca”, un riconoscimento erogato da Regione Lombardia, che assegna un milione di euro alla migliore scoperta nell’ambito delle Scienze della vita. Quest’anno il tema era legato al cosiddetto healthy aging (invecchiamento sano). […]

31 Ottobre 2019|ULTIM'ORA|0 Comments