La consapevolezza della malattia di Alzheimer raccontata in prima persona da un neurologo

A cura di Cristina Festari Mi chiamo Daniel, ho 67 anni, sono un neurologo in pensione e sono affetto dalla malattia di Alzheimer (AD), sebbene ad uno stadio iniziale. Prima di completare il mio corso di neurologia, ero uno scienziato interessato allo studio della neuroendocrinologia dello stress. Ho trascorso quasi 25 anni a praticare e insegnare neurologia generale. Il mio primo sintomo di AD si è verificato all’età di 55 anni quando ho scoperto che non riuscivo a percepire alcuni odori tenui e rarefatti, come, ad esempio, il profumo di un fiore. Nel giro di un anno ho iniziato ad avere frequenti allucinazioni olfattive che potevano durare da pochi minuti a un’ora. All’inizio questi consistevano nella piacevole fragranza del pane cotto; nei successivi 5 o 6 anni assunsero l’aroma degli agrumi, ma non furono mai spiacevoli. Mentre perdevo completamente la mia capacità olfattiva, le allucinazioni gradualmente diminuivano e circa un anno fa sono sparite del tutto. […]

7 Marzo 2019|ULTIM'ORA|0 Comments

Apatia e demenza: quale legame?

A cura di Roberta Baruzzi L’apatia è uno stato affettivo caratterizzato dalla perdita di interessi e indifferenza verso il mondo circostante e si tratta di un sintomo comportamentale molto spesso presente in coloro che soffrono di demenza o patologie affini. […]

22 Febbraio 2019|ULTIM'ORA|0 Comments

L’UE e la sfida futura legata alla cura dell’Alzheimer

A cura di Roberta Baruzzi Un recente editoriale pubblicato da Lancet Neurology si interroga sulla preparazione del sistema sanitario in Europa ad affrontare le sfide future, che emergerebbero nel momento in cui fosse disponibile una cura per la malattia d’Alzheimer (AD), in termini di risorse per lo screening, la diagnosi e il trattamento. […]

7 Febbraio 2019|ULTIM'ORA|0 Comments

Malattia di Alzheimer: non si possono più lasciare sole le famiglie

A cura di Valentina Saletti Un recente articolo pubblicato sul sito del Corriere della Sera vede come protagonista il tema della mancanza di risorse per i malati di Alzheimer e le loro famiglie. A mettere in luce questo problema è il direttore scientifico del Gruppo di Ricerca Geriatrica di Brescia, Prof. Marco Trabucchi, il quale, in una lettera pubblicata sul Corriere, sottolinea come spesso le famiglie di persone affette da malattia Alzheimer si ritrovino da sole a fare i conti con la gestione del proprio caro. […]

24 Gennaio 2019|ULTIM'ORA|0 Comments

Chan Zuckerberg Initiative: 51 milioni di dollari per la ricerca a favore delle malattie neurodegenerative

A cura di Roberta Baruzzi Ad inizio 2018 il fondatore di Facebook Zuckerberg e la moglie Chan hanno deciso di promuovere un’iniziativa (Chan Zuckerberg Initiative Neurodegeneration Challange) che punta alla costituzione di una rete interdisciplinare di esperti, con il fine di generare nuove idee e accrescere le conoscenze attuali sulla comprensione delle malattie neurodegenerative, quali Alzheimer, Parkinson, malattia di Huntington, ecc. […]

10 Gennaio 2019|ULTIM'ORA|0 Comments

Buone Feste!

Buone feste! A cura di Valentina Nicolosi Cari lettori, la Newsletter di Centro Alzheimer va in vacanza. Grazie per averci seguiti, vi auguriamo Buone Feste! La Newsletter tornerà puntuale nella vostra casella di posta elettronica a partire da giovedì 10 Gennaio. Per accompagnarvi durante le [...]

20 Dicembre 2018|ULTIM'ORA|0 Comments

Intestino & cervello: nuove evidenze entusiasmano la comunità scientifica

A cura di Cristina Festari I corpuscoli che vedete indicati dalle frecce rosse in questa immagine ottenuta con un microscopio ad alta risoluzione sono batteri. L’eccezionale novità riguarda il fatto che questi batteri sono di origine intestinale ma sono stati “fotografati” in quello che era sempre stato ritenuto l’organo sterile d’elezione: il cervello. […]

6 Dicembre 2018|ULTIM'ORA|0 Comments

Esiste un futuro per gli inibitori BACE nel trattamento della malattia di Alzheimer?

 A cura di Michela Rampini Gli inibitori dell’enzima beta-secretasi (iBACE) sono tra i farmaci sperimentali anti-amiloide studiati per il trattamento della malattia di Alzheimer (AD). Al Congresso delle sperimentazioni sulla malattia di Alzheimer (CTAD) sono stati presentati i risultati di alcuni studi che hanno mitigato l’iniziale ottimismo che ha circondato gli iBACE e spinto i ricercatori a riesaminarne benefici e rischi. […]

22 Novembre 2018|ULTIM'ORA|0 Comments

“Patologia vascolare e demenza di Alzheimer”: convegno neurologico a Milano

Il 10 novembre a Milano, presso Palazzo Reale, si terrà la IX Conferenza di Neurologia organizzata dall’Associazione per la Ricerca sulle Demenza Onlus e dalla Federazione Alzheimer Italia. Un appuntamento importante per approfondire l’interferenza della patologia vascolare nelle malattie degenerative, tenuto dall’eccellenza della neurologia italiana. […]

9 Novembre 2018|ULTIM'ORA|0 Comments

Carissimi lettori, Dalla prossima settimana la nostra newsletter sarà pubblicata con cadenza quindicinale. D’ora in poi ci sentirete meno spesso ma con una voce più forte! Non smetteremo infatti di tenervi aggiornati sulle ultime novità sulla malattia di Alzheimer e sull’invecchiamento. Cogliamo l’occasione per ringraziarvi [...]

30 Ottobre 2018|ULTIM'ORA|0 Comments