Tutto cambia ma tutto resta

“Dieci mesi fa, alla Festa di Natale, ho ballato quasi un’ora con mia mamma. Ballavamo pianino, i passi piccoli, la sorreggevo; ma lei ballava, a ritmo, come sempre. Due settimane fa la mia mamma se ne è andata, mangiata da quella orrenda malattia che nel breve corso di alcuni mesi le ha precluso tutte le funzioni del suo corpo, dopo aver gravemente leso la sua meravigliosa intelligenza, la sua curiosità, la sua dialettica. La mia mamma, che ha letto migliaia di libri, che ha convissuto con una miriade di parole, quelle parole che, egoiste, hanno iniziato a sottrarsi ai suoi discorsi: ma lei ha continuato a parlare inventandosene di completamente nuove e lo ha fatto fino all’ ultimo. Leggevo di persone che non riconoscevano più i loro cari, malati: io mamma non l’ho mai persa, fino a quella orribile domenica. […]

31 Ottobre 2019|Posta del Cervello|0 Comments

È possibile diagnosticare o prevenire la malattia di Alzheimer?

Il signor Giulio scrive: “Buongiorno, sono un uomo di 58 anni e mi madre è morta con l’Alzheimer è possibile eseguire degli esami per poter diagnosticare o prevenire tale malattia? Ringraziandovi anticipatamente porgo i miei più cordiali saluti”     Gentile sig. Giulio, Capiamo la [...]

17 Marzo 2016|Posta del Cervello|8 Comments

Qual è il rischio di ereditare la malattia di alzheimer?

Questa la domanda di Beatrice: “Mi chiamo Beatrice e ho da poco conosciuto la malattia di Alzheimer, perché purtroppo ne è vittima mia mamma. Io sono figlia unica, mio padre ha 83 anni, mia mamma 77. Ora ho 54 anni, ho paura che nella malattia [...]

17 Marzo 2016|Posta del Cervello|0 Comments

Gestione a casa o in RSA: qual e’ la soluzione migliore?

Questa la domanda di Rebecca: “Gentili Signori, sono al bivio di una decisione che mi logora molto: mio padre, 88 anni, con una demenza significativa, fino a dicembre ha vissuto in casa, con una badante e 3 uscite settimanali presso un centro diurno specializzato per [...]

17 Marzo 2016|Posta del Cervello|0 Comments

Farmaci sperimentali al di fuori delle sperimentazioni: è possibile utilizzarli?

Questa la domanda di Piero: Sono il familiare di una signora di 80 anni malata di Alzheimer; leggendo su internet mi sono imbattuto nella notizia che negli USA stanno sperimentando la una sostanza chiamata "Nitromemantina" e mi chiedevo se fosse possibile praticare questa cura sulla [...]

17 Marzo 2016|Posta del Cervello|1 Comment

Disturbi di memoria in età giovanile, bisogna preoccuparsi?

Ecco il quesito di Enrico: Salve ho 36 anni, ed ho l'impressione di avere lievi problemi di memoria....Faccio fatica a volte a memorizzare cose semplici oppure le dimentico velocemente. Mia nonna materna dopo gli ottantanni è stata colpita dall'Alzheimer, ormai vive in un mondo tutto [...]

17 Marzo 2016|Posta del Cervello|0 Comments

Farmaci per l’Alzheimer e deterioramento cognitivo: quando sospendere?

Ci chiede Susanna: “mia mamma da anni è in cura con i farmaci contro la malattia di Alzheimer e credo, che grazie a questi farmaci lei abbia mantenuto inalterate alcune delle sue funzioni che ancora adesso svolge. Purtroppo, durante l’ultimo di controllo avvenuto il mese scorso [...]

17 Marzo 2016|Posta del Cervello|0 Comments

La frutta e la verdura possono autare a prevenire l’Alzheimer?

Anna ci chiede: "La frutta e la verdura possono autare a prevenire l'Alzheimer?" Cara Anna, quel che mangiamo non è importante solo per il nostro girovita, bensì influenza anche il nostro cervello. La dieta, infatti, è uno dei primi fattori dello stile di vita che [...]

17 Marzo 2016|Posta del Cervello|0 Comments

Ho sentito dire che il succo di melograno è salutare; aiuta anche a prevenire l’Alzheimer?

Il quesito di Salvatore: "Ho sentito dire che il succo di melograno è salutare; aiuta anche a prevenire l'Alzheimer?" Caro Salvatore, il succo di melograno sta guadagnando sempre più "punti" nel complesso gioco dela salute fisica e cognitiva per due motivi essenziali: non solo infatti [...]

17 Marzo 2016|Posta del Cervello|0 Comments

Demenza e problemi di deglutizione: quanto conta l’ansia?

Il quesito completo di Michele recita così" mia mamma affetta da demenza ha problemi con la deglutizione. In pratica dopo cena dice di avere una sensazione simile a quando rimane un boccone fermo in gola; può succederle realmente o può essere una sensazione nervosa?" Caro [...]

17 Marzo 2016|Posta del Cervello|0 Comments