Approccio multimodale e non-invasivo per il ripristino dei network funzionali e cognitivi nella malattia di Alzheimer e nella demenza fronto-temporale

PI: Dott.ssa Michela Pievani

Ente Finanziatore: Ministero della Salute Italiano (BANDO 2011-2012 Giovani Ricercatori e Ricerca Finalizzata)


Stato dello studio / Arruolamento: In corso

Popolazione Target: Malattia di Alzheimer (AD)  / Variante comportamentale della demenza frontotemporale (bvFTD)

Obiettivi del progetto

Questo progetto pilota è finalizzato a testare un approccio non-invasivo –  stimolazione elettrica transcranica a corrente continua (tDCS) – per ripristinare la connettività funzionale di specifiche reti cerebrali colpite nei pazienti con AD o bvFTD.

Lo studio prevede il reclutamento di 20 pazienti con AD e 20 pazienti con bvFTD, una valutazione clinica e strumentale alla baseline, una sessione di trattamento con la tecnica di stimolazione a corrente continua (tDCS), e due valutazione di follow-up (a 1 e 6 mesi) per valutare gli effetti a breve e medio termine del trattamento.

L’obiettivo è quello di valutare se, stimolando o inibendo le popolazioni neurali deficitarie o iperattive in pazienti con AD o bvFTD, si possano ottenere effetti benefici sulla cognizione e sui sintomi clinici e comportamentali.

Criteri target per accedere allo studio

 Età compresa tra 50 e 85 anni

 Punteggio al MMSE non inferiore a 18

 Assenza di Pace-maker cardiaci e/o biostimolatori e/o valvola cardiaca artificiale e/o protesi artificiali e/o impianti metallici e/o frammenti metallici nel corpo

 Assenza di protesi acustiche

 Assenza di storia amnestica di epilessia e/o claustrofobia

Esami / valutazioni richieste dal protocollo

Lo studio prevede una durata di 6 mesi per ciascun paziente in cui verrà chiesto di partecipare a 3 valutazioni neuropsicologiche e cliniche, a 3 esami di risonanza magnetica, a 10 sessioni di stimolazione tDCS e, opzionalmente, ad 1 prelievo di sangue e CSF.

Contatto per maggiori informazioni

Dott.ssa Michela Pievani
mpievani@fatebenefratelli.eu
030-3501335

Dott. Lorenzo Pini
lpini@fatebenefratelli.eu
030 3501553

Centri Partner

Unità di Neuropsicologia, IRCCS Fatebenefratelli, Brescia
Rosa Manenti

Azienda Ospedaliera Universitaria Verona
Francesca B. Pizzini